Menu

Crippa - La rosa: grande sfida a Oderzo il 1° Maggio

Crippa - La rosa: grande sfida a Oderzo il 1° Maggio

Tanti big azzurri alla Corsa Interazionale Città Archeologica di Oderzo in programma il primo Maggio. Spettacolo assicurato!

26 Aprile 2017

Lunedì 1° maggio, lungo le vie del centro storico di Oderzo, si rinnoverà l’appuntamento con una delle gare più qualificate del panorama italiano. Due protagonisti di assoluto spessore a darsi battaglia per le vie della cittadina veneta:

Yemaneberhan Crippa inizierà la stagione primaverile proprio a Oderzo, dove non ha mai corso. Il ventenne talento delle Fiamme Oro – due volte campione europeo juniores di cross e bronzo continentale under 23 nel 2016, oltre che terzo nei 5000 agli Europei under 20 del 2015 – ha appena terminato un periodo d’allenamento in altura a Flagstaff (Arizona). Oderzo sarà la prima, probante verifica agonistica di una stagione che per Yeman dovrebbe culminare con i Mondiali di Londra.

Uno dei principali avversari di Crippa sarà Stefano La Rosa, l’anno scorso secondo alle spalle di Meucci.

“Torno a Oderzo per la quinta volta – commenta il fondista grossetano, olimpico a Rio de Janeiro nella maratona, otto volte campione italiano tra 10.000 metri e mezza maratona -. Ho provato tutti i gradini del podio: terzo il primo anno, poi secondo, primo e ancora secondo. Mi piacerebbe confermarmi tra i primi tre”.

La Rosa è anche il vincitore delle edizioni 2015 e 2017 della Treviso Marathon. “La mia annata è focalizzata sulla maratona. Spero di partecipare ai Mondiali, per i quali attendo le decisioni federali. Se non andrò a Londra, punterò ad un’altra maratona in autunno”.

I colori azzurri saranno difesi anche da Marouan Razine, sesto nei 3000 metri agli Europei indoor di Belgrado, e Yassin Bouih, ottavo nella stessa gara continentale, oltre che campione italiano indoor di 1500 e 3000 metri. Cercheranno di ritagliarsi uno spazio importante anche Soufiane El Kabbouri, il trevigiano Paolo Zanatta, Marco Najibe Salami e Mohamed Abdikadar. Sul versante straniero occhio soprattutto al romeno Nicolae Alexandru Soare e all’ungherese Tamas Kovacs: il primo ha corso la maratona olimpica di Rio de Janeiro (oltre ad aver vinto l’argento nei 10.000 metri all’Universiade del 2015), il secondo è stato olimpico nella maratona corsa nel 2012 a Londra.

Nella gara femminile (5 km) torna a Oderzo Silvia Weissteiner, sette volte vincitrice in Piazza Grande (l’ultima nel 2015). Sfiderà le colleghe d’azzurro Nadia Ejjafini ed Elena Romagnolo, oltre a Barbara Bressi, alle giovani Silvia Oggioni, Chiara Spagnoli ed Elisa Bortoli. Nel 2016 vinse la romena Florea; quest’anno andrà seguita con attenzione la connazionale Andreea Alina Piscu, bronzo ai campionati balcanici indoor 2017 nei 3000 metri e componente della squadra che a fine 2016 è giunta terza agli Europei di cross di Chia.

Accedi

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?