Menu

Daniele Meucci: le sue parole dopo la gara sono per i giovani

(foto: Daniele Meucci Facebook)
(foto: Daniele Meucci Facebook)

Dopo il Giro podistico Internazionale di Pettinengo l'azzurro della maratona scrive così...

18 ottobre 2017

Domenica scorsa Daniele Meucci è sceso in strada ai nastri di partenza del Giro podistico Internazionale di Pettinengo, classica piemontese di altissimo livello. Per lui un bellissimo terzo posto a pochissimi secondi dai due africani Haji e Lazaro. Ma, oltre alle doti indiscusse che non hanno bisogno di presentazione, oltre la prestazione, ci piace raccontare il lato umano, la persona dietro (e prima) dell'atleta. Senza romanzare, senza ingigantire, piuttosto lasciando che siano le parole dei protagonisti a parlare.

E allora ecco il campione azzurro che, a margine della sua bella prova sopra citata, sui suoi social scrive questo: "Dopo 11 anni sono tornato a correre la classica del "Giro di Pettinengo". Anni fa mi presentai come un ragazzino alle prime armi, domenica con un po' di gare e esperienze in più nelle gambe e nella testa. Questo però non conta molto... la cosa più bella della giornata è stato vedere e sentire il calore di piccoli e grandi che erano sul percorso di gara.
A tutti quei ragazzi presenti vorrei dire una cosa: "Amate l'atletica e lo studio come ho fatto e sto facendo io. Ogni cosa che vorrete o avrete voglia di fare... fatela con entusiasmo e non vi perdete mai d'animo!!"
Un grazie ancora a tutti..."

Accedi

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?