Menu

Domani StraMilano 2017 al via con nomi importanti

(foto: Organizzatori)
(foto: Organizzatori)

StraMilano Halfmarathon al via con Meucci, Romagnolo e Incerti

18 Marzo 2017

Tutto pronto per la 42esima edizione della Stramilano Half Marathon, che si corre domenica 19 marzo sulle strade del capoluogo lombardo. Partenza alle ore 11.00 da piazza Castello, arrivo dopo 21,097 chilometri all’Arena Civica Gianni Brera di Milano. Sono annunciati 7000 partecipanti, con alcuni big azzurri al via. 

Daniele Meucci sarà il principale protagonista italiano della gara maschile. L’ingegnere pisano, laureatosi campione europeo della maratona a Zurigo nel 2014, è al rientro sulla distanza della mezza maratona dopo il periodo di allenamenti svolto in Eritrea sotto la guida del suo tecnico Massimo Magnani, e la scorsa domenica ha vinto il titolo italiano di cross in occasione della Festa del Cross di Gubbio.

L’atleta con il record personale più veloce è il marocchino Mustapha El Aziz, atleta nato nel 1985 accreditato di record personali come 59’29” sulla mezza maratona stabilito a Valencia nel 2016 e 2h07’55” sulla maratona a Seul nel 2013. Il Kenya presenta quattro giovani atleti come Paul Kamais Robeio, un runner di vent’anni accreditato di un personale di 13’17”50 sui 5000 metri, Simon Muthoni (1h03’01” di personale in carriera sulla mezza maratona), Elvis Kipkoech (1h02’45”) e Fredrick Moranga (28’59” sui 10000m).

Oltre a Meucci l’Europa sarà rappresentata anche dall’altro italiano Giovanni Gualdi (personale di 1h04’06”) e una “vecchia” conoscenza del pubblico del nostro paese come l’ucraino Vasyl Matvichuk, campione europeo juniores di corsa campestre nel 2001 e atleta dal personale di 1h02’55”. Nella passata edizione il keniano James Wangari Mwangi ha stabilito il record della Stramilano Half Marathon con un eccellente 59’12”, prestazione che ha successivamente migliorato con 59’07” in occasione della mezza maratona di Copenhagen dopo aver coperto i primi 10 km in 27’10”.

Le atlete dell’Esercito Elena Romagnolo e Anna Incerti saranno le portabandiera italiane della gara femminile. Romagnolo, primatista italiana dei 3000 siepi e due volte finalista olimpica sui 3000 siepi a Pechino 2008 e sui 5000 metri a Londra 2012, è tornata a buoni livelli lo scorso Gennaio con il bel quarto posto alla Cinque Mulini di San Vittore Olona undici mesi dopo essere diventata mamma di Carlotta. Incerti, campionessa europea di maratona a Barcellona nel 2010, ha corso record personali di 2h25’32” alla Maratona di Berlino nel 2011 e di 1h08’18” sulla mezza maratona alla Roma Ostia nel 2012. Da seguire con attenzione anche le altre italiane Federica Dal Ri, che settimana scorsa si è laureata campionessa italiana di corsa campestre a Gubbio, Emma Quaglia, sesta ai Mondiali di mosca nella maratona e Giovanna Epis (accreditata di un personale di 1h13’02”). Debutterà sulla distanza Nicole Svetlana Reina, finalista ai Mondiali Under 18 sui 2000 siepi a Donetsk e campionessa italiana sui 3000 siepi a 16 anni all’Arena di Milano dove si concluderà la Stramilano.

Le top runners italiane dovranno vedersela soprattutto con la ventitreenne keniana Ruth Chepngetich, recente vincitrice alla mezza maratona di Parigi con il record personale di 1h08’18”. Il record del percorso della gara femminile è stato realizzato nel 2015 dalla keniana Rebecca Kangogo Chesir con 1h08’21”.

Video

Accedi

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?