Menu

Firenze Marathon supera i 10.000 iscritti

(foto: Firenze Marathon)
(foto: Firenze Marathon)

Domenica 26 novembre la 34esima edizione della maratona fiorentina attende tanti runners al via tra competitiva ed eventi promozionali aperti a tutti. Partenza e arrivo da Piazza Duomo

23 novembre 2017

Per la quinta volta in 34 edizioni superano le 10000 unità gli iscritti alla Asics Firenze Marathon in programma domenica 26 novembre: quest'anno sono 10042. A questi si aggiungeranno i circa 2000 partecipanti stimati alla Ginky Family Run, la minicorsa di 2 km circa che partirà mezz’ora dopo la partenza della maratona. Nel dettaglio sono 8003 gli uomini e 2039 le donne iscritte. Gli stranieri sono 2812 di cui 1973 uomini e 839 le donne. Gli italiani sono 7230 di cui 6030 uomini e 1200 donne. Tra gli stranieri (oltre 80 le nazioni rappresentate) i contingenti più numerose sonon nell’ordine: Francia con 793 iscritti, Gran Bretagna (330), Belgio (202), Germania (197), Marocco (147), Austria (140), Spagna (135). Tra le regioni italiane, dopo la Toscana con 2028 unità, la Lombardia con 1147, il Lazio (801), Campania (557), Emilia Romagna (548).

Si punta ad uno dei maggiori dati sui finishers, ovvero gli atleti che arriveranno al traguardo. Il record appartiene proprio all’edizione 2013 con 9296. L’anno scorso gli iscritti furono 9497. Partirono al via effettivamente 8670 atleti e conclusero la prova, classificati ufficiali nel tempo limite, 8260 atleti. La partenza (alle 8.30) e l’arrivo, saranno in piazza Duomo nel percorso ad anello tutto ambientato nella città di Firenze e che tocca i più famosi monumenti e luoghi artistici. Lungo il percorso ci saranno trenta band e gruppi, selezionati dall’organizzazione e che si sfideranno a loro volta nell’ambito dell’ Huawei Clap Contest, l’onda di energia, forniranno ulteriore spinta agli atleti facendo a loro volta da catalizzatrici di pubblico. La maratona di Firenze apre di fatto le celebrazioni per la 18esima edizione della Festa della Toscana, che celebra la fine della pena capitale avvenuta nel 1786 sotto il granduca Pierto Leopoldo di Lorena.

Ieri è scattato ufficialmente il conto alla rovescia, con una cerimonia presso la sala riunioni della Fidal Toscana presso l’Asics Firenze Marathon Stadium. Presenti tra gli altri l’assessore allo sport del Comune di Firenze Andrea Vannucci, il presidente di Firenze Marathon Giancarlo Romiti, Alessio Piscini presidente del Comitato regionale FIDAL Toscana. Fulvio Massini, direttore tecnico della manifestazione ha presentato i top runners. Sono intervenuti anche Eugenio Giani presidente del Consiglio regionale della Toscana e delegato provinciale del Coni, Maria Federica Giuliani presidente della Commissione sport e cultura del Comune di Firenze, Michele Pierguidi presidente del Quartiere 2 e Gerardo Vaiani Lisi in rappresentanza della FIDAL nonché già tra i soci fondatori della maratona di Firenze.

Circa 2500 i volontari lungo il percorso; un centinaio i pace-maker coordinati da Training Consultant. Numerosi gli eventi collaterali che pervaderanno la settimana che precede la maratona, in particolare collegate al Marathon Expo, presso la struttura indoor dell’Asics Firenze Marathon Stadium, in zona Campo di Marte, la grande mostra a tema sportivo della città di Firenze che apre i battenti il venerdì e il sabato che precedono la gara dalle 9.30 fino alle 20 con ingresso gratuito e la presenza stimata di oltre 30mila visitatori. Nel programma anche interessanti convegni tecnici, che attirano sempre tanti podisti desiderosi di saperne di più. L’ingresso è da viale Malta 10.

I TOP RUNNERS - Il migliore accredito del cast è quello di Gilbert Kirwa capace di correre nel 2009 a Francoforte in 2h06:14: ha le carte in regola per attaccare il primato della gara. Non ha disputato maratone quest’anno, ma in passato è stato un atleta molto solido con tre arrivi nelle 2 ore e 06. Con lui il connazionale Henry Sugut che nel 2012 ha fissato a Vienna il personale in 2h06:58 dove in carriera ha vinto per ben tre volte. Da seguire anche Silas Cheboit (PB 2h07:15 nel 2014) e Silah Limo (PB 2h08:54 nel 2015) e Paul Tiongik. Sul fronte italiano, dopo il ritiro del 2016 a Torino, c’è il ritorno sulla distanza di Ahmed El Mazoury (Fiamme Gialle). Con lui Yassine El Fathaoui (Atl. Casone Noceto) e Liberato Pellecchia (Aeronautica, PB 2h14:28 nel 2013 a Berlino). Diverse debuttanti sul fronte femminile. Tra queste la britannica Elinor Kirk e la keniana Eulieter Tanui che ha un discreto 1h16 in mezza maratona. Si presenta al via con un accredito di 2h35:03 la keniana Viola Jelagat che potrebbe vedersela con l’esperta etiope Dire Tune, 2h23:44 di primato personale a Francoforte nel 2010.

Lo scorso anno in campo maschile vinse l’etiope Teshome Shumi Yadete in 2h11:57 mentre il record della gara è del keniano James Kutto: 2h08:40 nell’edizione 2006. Vincitrice 2016 la keniana Winny Jepkorir in 2h28:46, ma il primato femminile della Firenze Marathon appartiene alla slovena Helena Javornik: 2h28:15 nel 2002.

TORNA ALEX ZANARDI - Torna, per la nona edizione, anche la “MarathonAbile”, la gara per diversamente abili in carrozzina con le handbike. Organizzata da Firenze Marathon e dal Gruppo Sportivo Unità spinale Onlus di Firenze in collaborazione con il Comune di Firenze. Si gareggia la domenica sullo stesso percorso della maratona, con la partenza alle 8:27. Nell’ambito di un progetto chiamato Obiettivo 3, che ha l’intento di diffondere il più possibile l’attività fisica per i diversamente abili. Il gruppo di atleti si misurerà per la prima volta in una gara ufficiale, sarà allestito uno stand al Marathon Expo e saranno testati nuovi candidati. Domenica poi la gara. Con le insegne di Obiettivo 3 gareggeranno con l’handbike Laura Bassi, Flavio Gaudiello e Andrea Offredi, oltre alle new entry Diego Gastaldi e Francesca Giuliani. Ad accompagnarli ci sarà il fondatore del progetto Alex Zanardi (già vincitore a Firenze nel 2011, recordman della manifestazione con il tempo di 1h12:08.

TANTI EVENTI DI CORSA - Domenica, migliaia di ragazzi e adulti parteciperanno alla Ginky Family Run, la corsa/passeggiata di 2 chilometri che parte (alle 9) e arriva in piazza della Repubblica. Tra gli eventi dei giorni precedenti, nell’ambito dell’Expo “I più veloci, più forti e più resistenti di Firenze - Trofeo CONAD”, nella giornata di venerdì 24 novembre presso l’Asics Firenze Marathon Stadium, la settima edizione della manifestazione di atletica che vedrà in pista i ragazzi delle scuole fiorentine che si misureranno in gare di sprint, mezzofondo e lanci (velocità, lancio del peso e 1000 metri). Sabato mattina, invece, con inizio alle 10 c’è, sempre sulla pista dell’Asics Firenze Marathon Stadium, la Staffetta 30x1000 metri - Trofeo Mauro Pieroni che torna per la quinta edizione.

(da comunicato stampa a cura degli Organizzatori)

Accedi

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?