Menu

Forfait Mo Farah alla mezza di Doha. Buon crono dell'azzurro Faniel

Eyob Faniel (foto: Colombo/fidal)
Eyob Faniel (foto: Colombo/fidal)

Sorpresa all'alba di Doha con Mo Farah che non si presenta al via. Bella prova di Eyob Faniel

12 gennaio 2018

Decimo posto dell’azzurro Eyob Faniel alla mezza maratona di Doha. Nella capitale del Qatar, il 25enne del Venicemarathon Club ha chiuso con il tempo di 1h04:42, dopo aver condotto una gara sul proprio ritmo. Assente invece il fuoriclasse britannico Mo Farah, favorito principale della vigilia, che ha preferito non correre per un fastidio al tendine d’Achille. La vittoria è andata quindi al keniano Alex Kibet, primo sul traguardo in 1h01:53 nei confronti del connazionale Benard Korir con 1h02:07, per ripetere lo stesso ordine d’arrivo dell’anno scorso nella città del Golfo Persico. A completare il podio, il britannico Chris Thompson in 1h03:03.

Sulla distanza dei 21,097 chilometri il vicentino di origine eritrea ha un record personale di 1h03:09 firmato a Praga durante la passata stagione, proseguita con il successo nell’edizione inaugurale della Rome Half Marathon Via Pacis in 1h03:26 e alla maratona di Venezia dove è sceso a 2h12:16. Tra le donne, nella mezza maratona della Ooredoo Doha Marathon, netta affermazione con il personal best di 1h10:40 per la trentenne statunitense Allie Kieffer, che si è rivelata all’ultima maratona di New York piazzandosi quinta in 2h29:39, davanti alla britannica Gemma Steel (1h12:37) e alla keniana Faith Chepkoech (1h12:44).

(da: fidal.it, l.c.)

Accedi

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?