Menu

Milano Marathon: assalto al crono

Milano Marathon
Milano Marathon

La 42,195 km della città meneghina diventa maggiorenne e nella 18esima edizione punta a migliorare il suo primato

30 marzo 2018

Presentata nella cornice della sala Alessi di Palazzo Marino, sede del Comune di Milano, la 18esima edizione di EA7 Emporio Armani Milano Marathon. L’evento prenderà il via domenica 8 aprile alle ore 9.00, con partenza e arrivo in corso Venezia, e si snoderà lungo un percorso di 42,195 km attraverso i luoghi più suggestivi della città meneghina. Nella manifestazione organizzata da S.S.D. RCS Active Team - RCS Sport, che diventa maggiorenne, l’obiettivo quest’anno è di dare l’assalto alla barriera delle 2h07, per far entrare Milano nella ristretta élite delle gare più veloci al mondo, condizioni climatiche e strategia di gara permettendo. Il tempo del vincitore della passata edizione (2h07:13 del keniano Edwin Koech) è la miglior prestazione di sempre sul suolo italiano. Attesi al via tra gli uomini l’etiope Seifu Tura, che ha un personale di 2h04:44, e al femminile la keniana Lucy Kabuu, dodicesima donna alltime con 2h19:34.

Moderatrice della conferenza stampa la campionessa azzurra Lucilla Andreucci, vincitrice della prima edizione della maratona, che ha presentato la “padrona di casa” Roberta Guaineri, assessore al turismo, sport e qualità della vita del Comune di Milano: “Tutta la cittadinanza condividerà l’importanza di ospitare un evento come la maratona, che radunerà a Milano migliaia di runner, tra professionisti e appassionati - commenta – la manifestazione assume un’ulteriore valore anche per il sostegno ai progetti legati alle Onlus”.

Il secondo intervento è stato quello di Andrea Monti, direttore de La Gazzetta dello Sport che ha voluto ricordare l’impegno e l’attenzione editoriale verso un appuntamento così importante come la EA7 Emporio Armani Milano Marathon: “Il nostro è un quotidiano da sempre vicino al popolo del running, che supportiamo tutto l’anno sia online che offline. Crediamo che la maratona meneghina abbia tutte le caratteristiche per essere inserita nel panorama internazionale delle grandi competizioni agonistiche, visti gli importanti risultati raggiunti in questi anni”.

Di importanza fondamentale sono gli obiettivi tecnici della manifestazione. Andrea Trabuio, responsabile Mass Events di RCS Sport e direttore della Milano Marathon, ha riportato la dichiarazione di Paolo Bellino: “Come testimoniato dal tempo del vincitore della passata edizione, che costituisce la miglior prestazione di sempre realizzata sul suolo italiano, il percorso della EA7 Emporio Armani Milano Marathon è già conosciuto per essere il più scorrevole tra le “city marathon” italiane” - queste le parole del direttore generale di RCS Sport.

Mai come quest’anno, infatti, il motto della 42 km milanese sarà “Run Fast”. Andrea Basso, coordinatore generale dell’evento, ha raccontato le caratteristiche tecniche del tracciato di gara: “Abbiamo lavorato negli ultimi quattro anni per rendere il percorso scorrevole e adatto a chiunque voglia migliorare il proprio personal best. Abbiamo ulteriormente velocizzato il tracciato nei chilometri iniziali, diminuendo il numero di curve e allargando la strada, a beneficio dei top runner ma anche degli amatori. L’evento inizierà alle ore 9.00, in anticipo di mezz’ora rispetto alla scorsa edizione, per sfruttare al meglio le condizioni climatiche e per ridurre l’impatto della manifestazione sulla vita cittadina”.

Per il secondo anno il Marathon Village si troverà all’interno del quartiere City Life, presso il Mico LAB: circa 5.000 mq di superficie dove runner, pubblico e cittadini potranno ritirare i pettorali, visitare le vetrine riservate ai nuovi prodotti e partecipare a diversi workshop e sessioni di fitness e training. Il villaggio espositivo sarà aperto venerdì 6 (dalle 10 alle 20) e sabato 7 aprile (dalle 9 alle 19). Proprio in prossimità del Marathon Village è in programma sabato 7 aprile la Bridgestone Milano School Marathon, con percorso interno a City Life e in anticipo di un giorno rispetto alla gara “regina”. Dedicata ai più piccoli e ai loro accompagnatori, la corsa di quasi 3 km attraverserà lo skyline di grattacieli e palazzine residenziali disegnati dai più famosi architetti al mondo.

“Le iscrizioni sono state precauzionalmente chiuse il 25 marzo e adesso stiamo gestendo una lista d’attesa per consentire di partecipare ancora ad alcune centinaia di persone. Prevediamo l’allegro “assalto” di circa 10.000 piccoli runner con le loro famiglie”, ha spiegato Trabuio.

I valori promossi dalla manifestazione hanno convinto Bridgestone, primo produttore al mondo di pneumatici e prodotti in gomma, a scendere in campo al fianco degli organizzatori: “Siamo orgogliosi di essere Premium Partner di EA7 Milano Marathon e Title Sponsor della Bridgestone School Marathon. Aspettiamo tutti i ragazzi e le loro famiglie sabato 7 aprile: alle 9.30 speciale warm-up pre partenza con Gianmarco Tamberi e a seguire attività ludiche e giochi rivolti ai più piccoli con il campione di salto in alto”, ha dichiarato Stefano Parisi, Managing Director Bridgestone South Region. Domenica 8 aprile Valeria Straneo, medaglia d’argento nella maratona dei Mondiali 2013 e ambassador Bridgestone, parteciperà alla staffetta benefica correndo per LILT - Lega Italiana per la Lotta ai Tumori.

Accanto alla maratona individuale, non può mancare infatti la corsa non competitiva a staffetta per team di 4 persone. La Europ Assistance Relay Marathon è ormai da otto anni (edizione “zero” nel 2010) un appuntamento imperdibile per i runner che vogliono coniugare il piacere di una sana attività fisica con quello di raccogliere fondi a favore di una delle Organizzazioni Non Profit che hanno aderito al Charity Program 2018. Sono oltre 100 le onlus che fanno affidamento sulla generosità e la determinazione dei propri sostenitori per confermare EA7 Milano Marathon come il singolo evento sportivo italiano più rilevante per le attività di fundraising.

Il microfono è poi passato a Massimiliano Montefusco, General Manager RDS 100% Grandi Successi, radio partner con il contest RDS Music Marathon: “Con diversi palchi dislocati lungo il percorso, la nostra radio darà voce ai performer selezionati che, oltre a infondere energia agli atleti in gara, avranno modo di esprimere il proprio talento, in compagnia della nostra squadra capitanata dalle note speaker Roberta Lanfranchi e Petra Loreggian”.

La copertura televisiva della manifestazione, invece, sarà affidata per il terzo anno consecutivo a Fox Sports: “I telespettatori potranno ammirare la gara vera e propria con i top player, ma anche tifare per tutti coloro che correranno la staffetta amatoriale in una giornata dove emergono i valori dello sport e della famiglia”, ha spiegato il direttore Marco Foroni. “Seguiremo la gara con Lucilla Andreucci e Stefano Baldini che affiancheranno Nicola Roggero per raccontare la maratona, che quest’anno verrà trasmessa dai canali Fox anche in Asia e Australia, per rendere l’evento sempre più internazionale”.

Sono intervenuti alla presentazione inoltre Gianluca Zanini, Sales & Marketing Officer di Europ Assistance Italia, Paolo Calabresi in rappresentanza di Enervit e il Colonnello Domenico Di Rosalia dell’Esercito Italiano.

IL PERCORSO - Milano Marathon si disputa su un percorso ad anello, con partenza e arrivo nel centralissimo Corso Venezia. Il tracciato è piatto e veloce, con un dislivello positivo di soli 125 metri e appena 3,1 chilometri di pavé, quasi interamente concentrati nella prima parte di gara. Tutti i partecipanti potranno ammirare gli scorci più belli e i monumenti storici più importanti della città: dal Duomo al Teatro alla Scala, e dall’Arco della Pace al Castello Sforzesco, fino ai futuristici quartieri della “nuova Milano”.

TV - Domenica 8 aprile su Fox Sports (canale 204 della piattaforma Sky) dalle ore 10.00, replica su Fox Sports Plus (canale 205 Sky) alle 20.30

Video

Accedi

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?