Menu

Novità e numeri della Milano Marathon 2017

Novità e numeri della Milano Marathon 2017

A pochi giorni dalla Maratona di Milano scopriamo numeri, novità e dichiarazioni degli organizzatori

27 Marzo 2017

Pochi giorni fa è stata presentata, nella suggestiva sala Alessi di Palazzo Marino (sede del Comune di Milano) la XVII edizione di EA7 Emporio Armani Milano Marathon, organizzata da S.S.D. RCS Active Team – RCS Sport. L’evento prenderà il via domenica 2 aprile alle ore 9:30 con partenza e arrivo in corso Venezia, nel cuore della città meneghina. A moderare la conferenza stampa Lucilla Andreucci, trionfatrice della prima edizione della maratona. La campionessa azzurra ha subito passato la parola alla “padrona di casa” Roberta Guaineri, Assessore al Turismo, Sport e Qualità della vita del Comune di Milano, che ha confermato il pieno sostegno dell’Amministrazione al progetto: “Tutte le grandi città hanno la propria maratona e anche Milano ha la sua, si tratta di un evento molto importante anche per i progetti legati alle Onlus e per il fatto che coinvolge tutti gli appassionati di corsa, ad ogni livello. Il giorno della manifestazione sarà un momento di condivisione per tutta la cittadinanza”, ha dichiarato la rappresentante delle istituzioni.

L’Assessore ha inoltre ricordato la decisione del Comune di Milano di rendere gratuito il trasporto pubblico il giorno della gara per tutti i partecipanti, come simbolo concreto di accoglienza nei confronti degli atleti. Dopo l’intervento di Guaineri è stata la volta di Antonio Rossi, Assessore allo Sport di Regione Lombardia: “La maratona ha un fascino particolare, significa lavorare sodo e porsi un obiettivo preciso. L’evento sta crescendo sempre di più e sono felice che i nostri cittadini abbiano sempre più voglia di correre”.

Paolo Bellino, Direttore Generale di RCS Sport, ha svelato i primi numeri dell’edizione 2017 e gli importanti obiettivi tecnici per il futuro: “Questa edizione sta registrando una crescita consistente rispetto allo scorso anno, al momento siamo a quota 6.309 iscritti alla maratona, quasi 12.000 partecipanti alla relay e oltre 7.000 iscritti alla School Marathon, il più alto numero di partecipanti, complessivi e alla 42 km in particolare, da quando abbiamo spostato la data dell’evento in primavera. Avevamo promesso di rilanciare Milano Marathon e ci stiamo riuscendo, il nostro obiettivo per il futuro è di portare più di 30mila persone per le strade della città. Inoltre abbiamo superato del 50% quanto raccolto lo scorso anno grazie al Charity Program, quindi un applauso e un ringraziamento alle Onlus e alle aziende partner”. A questo proposito, Vincenzo Parrinello, Vice Presidente FIDAL, ha sottolineato la crescente importanza della maratona nel panorama del running italiano: “Ciò che abbiamo fatto negli ultimi anni come federazione e insieme all’organizzazione dimostra la nostra volontà di seguire una politica di regole anche in questo settore.

Bisogna avere rispetto per gli atleti, per i dirigenti e per gli organizzatori sempre in prima linea per migliorare costantemente l’evento”.

Andrea Trabuio, Responsabile Mass Events di RCS Sport e Direttore di Milano Marathon, ha presentato le ultime grandi iniziative legate alla competizione: “Siamo molto felici del nuovo percorso, non solo grazie ai luoghi storici che vengono toccati, ma anche dal punto di vista tecnico. Negli anni abbiamo cercato di rendere la città più fruibile a tutti, ma anche di far diventare il percorso più scorrevole e veloce, ad esempio grazie al doppio passaggio in via Washington e migliorando il tratto dal chilometro 27 al 30. Tra le altre novità tecniche ci sono i punti di cambio della staffetta più agili e la creazione di un sistema di “gabbie” più strutturato per una partenza più fluida. Inoltre sono aumentati i pacer che permetteranno agli atleti di gareggiare con 13 andature diverse. Il nostro obiettivo dichiarato è di diventare la maratona più veloce mai corsa sul territorio italiano”.

Grazie alla Europ Assistance Relay Marathon, inoltre, i runner amatoriali potranno correre in staffetta e sostenere uno dei progetti solidali delle 105 Onlus coinvolte. Un’altra iniziativa interessante è organizzata dall’associazione No Walls in collaborazione con Under Armour, Delta Medica e Almostthere, che porterà alla Relay Marathon quattro staffette di ragazzi richiedenti asilo politico per dare un messaggio di integrazione. “Impossibile non ricordare anche l’appuntamento con Milano School Marathon, la corsa di circa 2 km dedicata ai bambini e ai loro accompagnatori, organizzata in collaborazione con OPES” ha concluso Trabuio. Da segnalare anche la nuova ubicazione del Marathon Village. La location del villaggio si sposterà infatti all’interno del MiCo LAB, nel centro congressi più grande d’Europa.

TV - Diretta su Fox Sports (canale 204 della piattaforma Sky) dalle 10:00 alle 13:30

Accedi

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?