Menu

Squalificata a vita la campionessa olimpica 2012 del 1500 m

Squalificata a vita la campionessa olimpica 2012 del 1500 m

Terza violazione antidoping della carriera: la turca era tornata in gara quest'anno dopo che la punizione era stata dimezzata

25 settembre 2017

La Federazione turca di atletica ha squalificato a vita la  Asli Cakir Alptekin, già campionessa olimpica dei 1500 m nel 2012, trovata positiva ad un controllo antidoping per la terza volta in carriera. Nel 2015 la Alptekin era stata privata dell’oro olimpico e del titolo europeo sempre sui 1500 m per anomalie del suo passaporto biologico.

Due anni prima era stata squalificata per 8 anni, pena poi ridotta a 4 e proprio a febbraio di quest’anno era tornata a gareggiare. La prima squalifica, invece, per una positività ai Mondiali juniores del 2004. Ora si chiue definitivamente questa brutta pagina di atletica (se così si può dire...).

Accedi

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?