Menu

Tutti i risultati delle gare del Calendario Nazionale

Verona Last 10 km (foto: Organizzatori)
Verona Last 10 km (foto: Organizzatori)

Le classifiche delle gare di corsa inserite nel Calendario Nazionale

21 novembre 2017

Due gare sui 42,195 chilometri in programma nel fine settimana appena trascorso, con la 23ª Maratona di Palermo oltre ai Campionati italiani di Verona. Ha dovuto attendere un anno, dopo il secondo posto della scorsa edizione, ma stavolta il keniano Hosea Kisorio Kimeli (Atl. Virtus Cr Lucca) è riuscito a trionfare nel capoluogo siciliano con il tempo di 2h20:03 battendo di una manciata di secondi il connazionale Abraham Kipchirchir Limo (2h20:09). Bella e avvincente la sfida tra i due atleti, spalla a spalla nello spettacolare tracciato che dal centro storico attraversa il parco della Favorita e Mondello, prima di fare ritorno all’interno dello stadio delle Palme Vito Schifani. A chiudere il podio firmato Africa il ruandese Jean Baptiste Simukeka (Vini Fantini Pescara), in lotta solo nei primi 30 chilometri, che ha fermato il crono a 2h21:49. Primo degli italiani e quinto assoluto il palermitano Massimo Buccafusca (Club Atl. Partinico) in 2h39:24. Tra le donne sofferta vittoria della keniana Ruth Chelangat (Atl. Futura) in 3h10:48 davanti alla veneta Stefania Disconzi (Valdalpone De Megni, 3h14:19), terza Valeria Poltronieri (Circolo Minerva, 3h15:56). Primo posto nella mezza maratona del marocchino Hamad Bibi (Universitas Palermo), che bissa il successo di un anno fa in 1h08:46, e di Rosa Alfieri (Atletica Reggio, 1h28:10). La terza edizione della Camminata del Sorriso - Sisa Supermercati Italiani ha invece coinvolto circa trenta istituti scolastici di Palermo e provincia con protagonisti 1500 tra bambini e accompagnatori. [RISULTATI]

A VALENCIA - Nella maratona internazionale di Valencia, in Spagna, il 27enne siciliano Alessio Terrasi (Gp Parco Alpi Apuane) chiude venticinquesimo con 2h19:49 al debutto sui 42,195 chilometri, seguito dal bergamasco Giovanni Gualdi (Corrintime) che finisce 32° in 2h22:08. [RISULTATI]

CREMA - Nell’undicesima edizione della Maratonina Città di Crema, in provincia di Cremona, vittoria al femminile per l’azzurra della corsa in montagna Sara Bottarelli. La bresciana della Freezone conquista anche il campionato regionale con il record della manifestazione in 1h15:11, suo secondo crono della stagione sui 21,097 chilometri. Alle sue spalle si migliora Silvia Radaelli (Bracco Atletica) in 1h17:54, terza Mina El Kannoussi (Atl. Saluzzo, 1h19:59) davanti all’iridata W50 di corsa in montagna Nives Carobbio (Atl. Paratico, 1h23:27) e alle 21enni gemelle siciliane Barbara Vassallo (Pol. Bagheria, 1h23:41) e Francesca Vassallo (1h23:59). Tra gli uomini il keniano Joash Kipruto Koech (Atl. Potenza Picena) prevale in 1h04:36 con mezzo minuto di margine sul piemontese Francesco Bona (Aeronautica) che si piazza secondo in 1h05:06 a due settimane dal successo sulla stessa distanza a Lecco. Terzo posto di un altro keniano, Julius Rono (Atl. Recanati, 1h07:19), mentre finisce quarto in 1h08:29 per aggiudicarsi il titolo lombardo assoluto Davide Raineri (Cs San Rocchino), classe 1973 e all’ultimo anno nella categoria SM40: un atleta che ha indossato la maglia azzurra nelle categorie giovanili, ai Mondiali juniores del ’92 sui 10.000 metri. Poco sotto quota mille i classificati, 982 per l’esattezza, con 800 partecipanti all’ottava edizione della Marian Ten, corsa non competitiva di 10 chilometri, in una mattinata fredda ma soleggiata. [RISULTATI]

UTA - Prosegue in Sardegna la tradizione della Maratonina Città di Uta (Cagliari), giunta all’edizione numero 21 con due keniani protagonisti: Paul Tiongik (Gp Parco Alpi Apuane) conquista nettamente la vittoria in 1h04:17 su Erastus Chirchir (Atl. Futura Roma, 1h11:49). Torna sul podio un atleta di casa, grazie al terzo posto di Claudio Solla (Atl. Uta) in 1h14:49. Successo keniano anche al femminile con Ivyne Jeruto (#iloverun Athletic Terni, 1h17:53) davanti a Cinzia Meloni (Pod. San Gavino, 1h24:58) e Pina Deiana (Aspa Bastia, 1h25:35). [RISULTATI]

PALMANOVA - Più di 2300 arrivati nella 15ª Mezza Maratona Città di Palmanova, in provincia di Udine. Sul traguardo il 25enne sloveno Rok Puhar, che in questa stagione ha partecipato alla maratona iridata di Londra, si è aggiudicato il successo con 1h07:25 per avere la meglio su Alberto Rech (Silca Ultralite Vittorio Veneto, 1h08:04) e Giacomo Esposito (Silca) 1h08:47. Nella prova femminile l’eritrea Adiam Yemane Negasi (Gs Valsugana Trentino) in 1h20:07 si è lasciata alle spalle il duo sloveno formato da Klara Ljubi (1h21:23) ed Eva Zorman (1h23:12), con Erica Franzolini (Atl. Brugnera Friulintagli, 1h23:52) quinta e migliore delle italiane. Una giornata di festa nella città-fortezza, segnata però da una tragedia improvvisa: nel tratto finale della gara, a causa di un malore ha perso la vita un podista sloveno di 43 anni. [RISULTATI]

CASERTA - Più di 2000 runner al via della 4ª Reggia Reggia, la mezza maratona di Caserta, in una bella giornata autunnale. Doppietta keniana con il successo del keniano Andrew Kwemoi Mangata (International Security Service) in 1h04:17 nei confronti di Gideon Kiplagat Kurgat (Gs Orecchiella Garfagnana, 1h04:57), sul terzo gradino del podio il marocchino Hicham Boufars (International Security Service, 1h06:38). A vincere la gara femminile è invece un’atleta del Marocco: davanti a tutte Hanane Janat (Pod. Il Laghetto) in 1h23:09, seguita da Loredana Brusciano (Arca Atl. Aversa Agro Aversano, 1h25:55) e Carmela Febbraio (Napoli Nord Marathon, 1h29:46). [RISULTATI]

DEEJAY TEN - Diecimila podisti di corsa a Roma per la Deejay Ten, sulle strade del centro con quartier generale al Circo Massimo. Nella gara competitiva di 10 chilometri, vittoria di Alessandro Paganelli (Pod. Solidarietà, 34:48) che precede Tommaso Giorgetti (Atl. Senigallia, 35:44) e Matteo Pelizza (Atl. Spezia Duferco, 36:35), invece tra le donne Patrizia Giannini (#iloverun Athletic Terni, 39:58) supera Roberta Pia (Gs Amleto Monti, 42:13) e Federica Midei (Due Ponti, 42:23). [RISULTATI]

ALPIN CUP - A Sesto San Giovanni (Milano), nella tredicesima edizione della mezza maratona Alpin Cup Parco Nord, successo per Orazio Bottura (Gp I Gamber de Cuncuress, 1h15:30) su Matteo Terenghi (Pol. Team Brianza Lissone, 1h16:40) e Marco Tiozzo (Atl. Palzola, 1h16:55). Gara combattuta al femminile, risolta con l’affermazione di Claudia Redaelli (Cremella, 1h30:11) che taglia il traguardo davanti a Valeria Bellan (Atl. Palzola, 1h30:26) e Samantha Vezio (Urban Runners, 1h31:46). [RISULTATI]

ULTRAMARATONA - Nell’undicesima edizione della Ultra K Marathon, gara di 50 chilometri da Salsomaggiore Terme (Parma) a Pellegrino Parmense e ritorno, si impone il marocchino Tariq Bamaarouf (Team Marathon) in 3h04:25 con ampio margine su Massimiliano Rigamonti (Marciacaratesi, 3h25:48) e Marco Bonfiglio (Impossible Target, 3h32:45). Tra le donne Sonia Ceretto (Maratoneti del Tigullio, 4h01:45) festeggia la vittoria davanti a Francesca Canepa (Atl. Sandro Calvesi, 4h08:17) e Majidae Sohn (Maratona Mugello, 4h11:14). [RISULTATI]

(da comunicati stampa Organizzatori)

GARE CALENDARIO NAZIONALE

Accedi

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?